Il periodo migliore per vendere casa

Molte persone pensano che l’inverno non sia una buona stagione per vendere casa. Chi vende una proprietà, spesso tralascia l’inverno a favore di altre stagioni, come autunno e primavera. Ma realmente l’inverno è un periodo negativo per le compravendite immobiliari?

Il periodo migliore per vendere casa
Il periodo migliore per vendere casa

Ecco cinque validi motivi per vendere casa anche nel periodo invernale:


PIÚ DOMANDA, MENO CONCORRENZA

I proprietari si dedicano alla vendita del proprio immobile soprattutto nelle stagioni più calde, vale a dire primavera ed estate; di conseguenza, in inverno il mercato immobiliare è decisamente più disteso e anche il numero di proprietà in vendita si riduce. Per i proprietari che decidono di vendere in inverno dunque, la concorrenza sul mercato è di sicuro meno agguerrita. Far risaltare al meglio il proprio immobile sarà di conseguenza anche molto più semplice.


Se un potenziale acquirente di case vuole davvero comprare e ci sono poche case tra cui scegliere, aumenteranno per te le probabilità di vendere con successo la tua casa. Un numero ridotto di offerte significa anche meno concorrenza e più facilità di attrarre l’attenzione di potenziali acquirenti.


GLI ACQUIRENTI SONO PIÚ MOTIVATI

In inverno, non è soltanto il comportamento dei venditori a cambiare, ma anche quello degli acquirenti. Per esperienza, sono poche le persone che, nella stagione invernale, decidono di sfidare pioggia e freddo per visitare una casa. Anche questo aspetto può risultare particolarmente vantaggioso per il venditore. Se infatti i potenziali acquirenti riescono a trovare il tempo per fissare un appuntamento in un periodo spesso così stressante come l’inverno, potete essere ragionevolmente certi del loro interesse.


In inverno possono esserci meno acquirenti che cercano casa, ma è certo che sono seriamente motivati e le possibilità che comprino la tua casa sono molto alte, è un dato di fatto che il turismo immobiliare nei periodi freddi non viene praticato.


LA PRESENTAZIONE DEL VOSTRO IMMOBILE PIÚ AGEVOLE PER LA VENDITA

Con le temperature invernali, molto più fredde e rigide, non sarà difficile ricreare all’interno di un immobile un’atmosfera calda e accogliente. Un altro vantaggio prettamente stagionale è dunque proprio il comfort della proprietà, che risulta così ancora più appetibile per la vendita.


Chi sa preparare al meglio il proprio immobile, magari con l’aiuto di qualche abile strategia di home staging, potrà lasciare un’ottima impressione ai potenziali acquirenti . Per una vendita di successo, preparare la vostra casa resta dunque un passo fondamentale, ma che tuttavia richiede un impegno considerevole. In inverno però, lo stress dei preparativi è decisamente inferiore rispetto a primavera ed estate. Quando fa freddo infatti, i potenziali acquirenti prestano meno attenzione a giardino o a esterni, che richiederanno così meno lavoro preparatorio. Concentratevi piuttosto sugli interni del vostro immobile, in modo da farli risplendere sotto la loro luce migliore.


MENO TRATTABILITÀ DEL PREZZO

Alcune statistiche hanno dimostrato che le case tendono a vendersi a prezzi leggermente superiori alla media in inverno. Probabilmente perché essendoci meno case in vendita, l’acquirente non può fare nessuna leva sul prezzo, se non compra la tua casa, non avrà altre case da acquistare.


TEMPI DI VENDITA PIÚ BREVI

Se ci sono tante case in vendita, l’acquirente prima di decidere vorrà vederle quasi tutte e questo comporta tanto tempo da investire.

Poche case in vendita inducono l’acquirente a comprare in tempi brevi e quindi se tu vuoi vendere lo farai più velocemente.


Se vuoi vendere casa non aspettare la primavera, se devi realmente vendere ogni giorno dell’anno è quello giusto, l’importante è applicare la strategia perfetta per trovare l’acquirente perfetto.


Vuoi conoscere i nostri servizi per chi vende casa?


Post correlati

Mostra tutti