top of page

Aggiornamento: 15 nov 2023

DISPONIBILE

Questo esclusivo appartamento si trova al secondo piano di un prestigioso ed elegante palazzo di recentissima costruzione nel quartiere residenziale di Genneruxi.



Caratteristiche dell'immobile

Tipologia

Abitazione

Disponibile per

Vendita

Condizioni dell'immobile

Nuovo

Piano

2 con ascensore

Superficie

122 m²

Numero locali

4

Numero di bagni

2

Altri spazi

-

Terrazze

3

Classe energetica

A4

Riscaldamento

Aria-Acqua con fancoil

Condizionamento

Autonomo

Posti auto

Box auto

Tipo di proprietà

Intera proprietà

Prezzo di vendita

Euro 515.000,00


Descrizione dell'immobile

Raffinato e dotato di ogni confort, è composto da una zona living illuminata da una grande porta finestra che ci conduce in un’ampia terrazza con uno spazio esterno attrezzato, dove poter godere di momenti di relax e convivialità organizzando piacevoli pranzi e cene all’aperto.

Collegata alla zona living una moderna cucina con ottime rifiniture, completamente accessoriata con cantina per i vini, doppio forno ed elettrodomestici di ultima generazione.


La zona notte ospita tre camere da letto, due delle quali con veranda.

Alla camera padronale, molto riservata, si accede tramite un disimpegno organizzato con guardaroba e bagno en-suite ed è completata da una spaziosa veranda dedicata. Qui sarà possibile godere di momenti di relax in assoluta privacy, anche grazie alle tende realizzate su misura e installate in tutti gli spazi esterni della proprietà.

La seconda camera, sempre matrimoniale, vanta una grande luminosità grazie alla presenza di un’ampia finestra panoramica e una porta finestra che ci conduce alla veranda a servizio della camera. La terza, una camera singola, oggi utilizzata come studio. A servizio delle due camere e della zona giorno troviamo il secondo bagno con accesso alla veranda, in cui è stata realizzata la zona lavanderia.

La proprietà è rifinita con materiali di altissimo livello e gode di un’ottima esposizione che le permette di vantare una grande luminosità durante tutto il corso della giornata.

L’appartamento vanta un'alta efficienza energetica e acustica, gode di un confort abitativo con classe energetica A4 e beneficia della presenza dell’impianto fotovoltaico.

La casa è riscaldata e raffreddata con sistema aria/acqua tramite fancoil presenti in ogni ambiente.

A completamento della proprietà un box auto di 25 mq.

Galleria immagini

Vuoi saperne di più?

 
 

Eminas immobiliare trova sempre l'immobile giusto per te.

Un contenitore di design e arte

Spesso nella rubrica dedicata alle icone del design abbiamo fatto riferimento al fatto che questi importanti pezzi facessero parte del MoMa, uno dei più famosi musei di arte moderna al mondo.

Abbiamo perciò pensato di raccontarvi qualcosa di più di questo splendido "contenitore" di arte e design.



LA NASCITA DEL MoMA

Oggi questo famoso museo può contare su una collezione di più di 150.000 pezzi ma al momento della sua fondazione, nel 1929, poteva vantarne solo nove. Per la precisione otto stampe e un disegno.


Nato dall’idea di Abby Aldrich Rockefeller, Mary Quinn Sullivan e Lillie P. Bliss conosciute anche come “The daring Ladies”.


Il museo cambiò più volte sede per via della mancanza di fondi, ben tre volte nei primi dieci anni. La prima sede fu molto modesta, si trovava al dodicesimo piano del Manhattan’s Heckscher Building, sino a quando dieci anni dopo John D. Rockefeller Jr., marito di Abby, donò il terreno dove venne costruita la sua sede attuale nella 53° strada, nel cuore di Manhattan.


Se volete sapere più di queste tre mecenati alle quali si deve la nascita del MoMA vi consigliamo questo link



La nuova sede venne inaugurata nel 1939, anno in cui venne tenuta la famosa retrospettiva dell’opera di Picasso.


Nel 1953 il figlio di Abby, David Rockefeller , attualmente all’interno del consiglio di amministrazione del MoMA, commissionò all’architetto Philip Johnson la riprogettazione del giardino del museo, che avrebbe preso il nome di Abby Aldrich Rockefeller Garden Sculpture, in onore della madre.


Dal 1964 si susseguirono 3 importanti ristrutturazioni della sede. La prima nel 1964, appunto, portò al completamento del giardino disegnato da Philip Johnson; nel 1984 César Pelli apportò alcune modifiche volte ad espandere lo spazio espositivo; nel 2004 fu invece completata la ristrutturazione di Yoshio Taniguchi, anche in questo caso lo scopo era quello di aumentare la superficie espositiva.


IL MoMA OGGI

Nel 2014 venne dato incarico allo studio d'architettura Diller Scofidio + Renfro in collaborazione con Gensler. Nel 2019, dopo 4 mesi di chiusura del museo, anche l'ultimo blocco di lavori terminò presentando il MoMA nella sua forma attuale.

Vennero abbattuti alcuni muri divisori sostituiti da pannelli trasparenti, venne espansa l'ala ovest e messe in funzione alcune modifiche ai percorsi e alla segnaletica museale così da consentire percorsi liberi.

Queste nuove modifiche hanno fatto crescere di circa un terzo gli spazi di museo e gallerie passando a 2500 opere esposte stabilmente. Inoltre per consentire la conoscenza dell'intera collezione, che ricordiamo è composta da circa 150.000 opere, gli allestimenti delle gallerie prevedono una rotazione delle opere che possono ospitare un 30% del totale alla volta.


Nel video, ad opera dello studio che ha curato il progetto, è possibile capire meglio quali interventi siano stati effettivamente realizzati.


Nello specifico con questo ultimo intervento sono nate 3 nuove aree espositive:

  • Marie-Josée e Henry Kravis Studio: al quarto piano ed è dedicato alle performance dal vivo e sperimentali.

  • Paula and James Crown Creativity Lab: al secondo piano, uno spazio che si focalizza sul dialogo e il confronto con gli artisti.

  • Una serie di gallerie, poste al primo piano, che collega il MoMA alla 53° strada, visitabili con accesso gratuito.


MICRO GUIDA ALLA VISITA DEL MoMA, DALL'ALTO VERSO IL BASSO

Il MoMA ospita una collezione vastissima tra disegni, dipinti, sculture, fotografie, illustrazioni, serigrafie, progetti di architettura, oggetti di design, opere multimediali, più di 22.000 film, più di 300.000 libri e periodici e circa 70.000 schede personali di artisti.

Visitarlo potrebbe risultare impegnativo!


Solitamente suggeriscono di iniziare la visita dal piano più alto, il quinto, che ospita le opere più famose della collezione permanente, appartenenti al periodo che va dal 1860 al 1940, e poi continuare in ordine cronologico. Proseguendo verso il basso, al quarto piano, è possibile ammirare opere degli anni ‘50, ‘60 e ‘70.

Il terzo piano ospita tre diverse collezioni: la collezione di fotografie del museo, come gli scatti di Robert Capa, i fumetti e i disegni di Warhol, Pollock e importanti oggetti e opere di design degli migliori artisti del Novecento.

Al secondo piano sono esposte le opere contemporanee dagli anni ‘70 ad oggi.

Al primo piano, dove si trova l’Abby Aldrich Rockefeller Garden Sculpture, che ospita anche concerti, performance, mostre temporanee ed eventi, si trovano grandi opere scultoree della scultura moderna.



Qui trovate tutte le informazioni per organizzare la visita

https://www.moma.org/visit/tips










Eminas immobiliare trova sempre l'immobile giusto per te.

Aggiornamento: 3 lug 2023

DISPONIBILE

Proponiamo in vendita un ampio immobile di circa 97 mq, posto al piano terra di via Ospedale.

Ristrutturato di recente consta di un ingresso per accogliere i clienti, due stanze separate, un ambiente non finestrato che si presta a più utilizzi e due bagni.

L’immobile è mutabile ed è presente l’agibilità. L'immobile può essere soggetto a cambio di destinazione d'uso urbanistica in commerciale.


Caratteristiche dell'immobile

Tipologia

Ufficio A/10

Disponibile per

Vendita

Condizioni dell'immobile

Ottimo

Piano

0

Superficie

97 m²

Numero locali

3

Numero di bagni

2

Altri spazi

-

Balcone

-

Classe energetica

C

Riscaldamento

-

Condizionamento

-

Posti auto

-

Tipo di proprietà

Intera proprietà

Prezzo di vendita

Euro 190.000,00





Galleria immagini

Vuoi saperne di più?
 
 

Eminas immobiliare trova sempre l'immobile giusto per te.
bottom of page